Calendario

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Feb    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Categorie

stampa

La Stampa consiglia di “ammazzare il tempo”

“Avrai un mese intero per ammazzare il tempo”. Nulla di nuovo, ma comunque funziona bene l’idea dell’agenzia Proposte per l’iniziativa editoriale di La Stampa in edicola a febbraio: Siete d’accordo? CREDITS Direttore Creativo: Giovanni Carretta Pontone Direttore Clienti: Fernando Pagliaro Art: Luigi Bicco Copywriter: Gabriele Gambassini Account: Chiara Salvadori

Volantino alla romana

Per il giorno di San Valentino la trattoria romana Al Dazio propone un simapatico menù a base di “Zucchine d’Orate” … e con un perverso meccanismo di alternarnza di nomi singolari e plurali. Dimenticavo: lo champagne, protagonista del visual del volantino, non è compreso nel menù.

Lunga vita al cattivo gusto pubblicitario

Sono giorni che continuano ad arrivarci segnalazioni di una campagna che risale all’estate 2010. Era infatti agosto 2010 quando l’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria condannò le Vigne Lepore al ritiro della campagna, giudicata scurrile e offensiva. Eppure il Corriere della Sera da ieri la ripropone nella sua fotogallery, citandone la fonte, dissapore.com, che l’ha rispolverata stilando...

Proposte firma la campagna Conto Pensioni di Banca di Cherasco.

A seguito del Decreto Salva Italia, che rende obbligatorio l’accredito sul conto delle pensioni sopra i 1.000 Euro, Banca di Cherasco ha scelto di comunicare agli interessati le caratteristiche e i vantaggi del conto e lo ha fatto affidandosi all’agenzia Proposte:

Plasmon vs Barilla: nella confusione di giudizi ne esce vincitore solo il consumatore

Ricordate la pubblicità comparativa di Plasmon per la quale Barilla ha sporto denuncia al Tribunale di Milano? Ebbene, il tribunale ha dato regione a Barilla, imponendo al Plasmon il ritiro della campagna. Tale decisione è in netto contrasto con la precedente decisione del Giurì dell’Autodisciplina Pubblicitaria del 20.12.2011 che aveva accertato la legittimità della comparazione...

Harley Davidson: un tenero duro

Ricordate quando scartavamo di corsa le gomme e le masticavamo avidamente, non tanto per il momentaneo gusto di fragola, quanto per innescare quel meccanismo gudurioso che culminava con l’esposizione del tatuaggio omaggio sul polso? Harley Davidson ha fissato proprio quel momento in questa campagna che ritrae la natura del vero Harleysta: L’idea è dell’agenzia brasiliana...

Fattal International Hotels & Resorts

Per un momento non ho capito cosa c’entrasse un deodorante per ambienti con una catena di hotel e resort: poi mi sono resa conto che il deodorante in realtà è un caricabatterie … deformazione da casalinga! L’idea è dell’agenzia Yehoshua/ TBWA di Tel Aviv (Israele) per Fattal International Hotels & Resorts. via

ING DIRECT: Chiedi a chi ce l’ha

E’ on air dal 1 gennaio la nuova campagna ING DIRECT con il solito claim “La nostra migliore pubblicità sono i nostri clienti”. La campagna “Chiedi a chi ce l’ha” è basata sul passaparola spontaneo e naturale tra i clienti: oggi più di 1.200.000 in Italia. Il film è stato ideato dal gruppo creativo guidato...

Facce buffe per Childsurance

I bambini sono sempre soggetti molto accreditati per le campagne pubblicitarie. La Ogilvy & Mather di Mumbai ne ha utilizzato le smorfie per comunicare il IDBI Federal Life Insurance’s childsurance program:

Via i punti neri. Dappertutto.

In Sud Africa, al fine di promuovere un prodotto per combattere i punti neri, è stato chiesto alla rivista Cleo Magazine, simile al nostro Cioé, di eliminare tutti i punti da un articolo. Il box dedicato alla crema cosmetica recitava: Sconfiggi i punti neri. Data l’ignoranza dilagnate ci chiediamo quanti ragazzi ci abbiano fatto caso.  ...

Via le macchie in Brasile

Ancora un’idea interessante per smacchiare i capi. Non si tratta di un detersivo, in questo caso, ma di un servizio di lavanderia.     L’idea è comunque interessante e, con un po’ di budget a disposizione, sarebbe forse stato il caso di trasformarla in realtà.     Di seguito un secondo soggetto.

Corre Cutia

Qualche attimo per comprenderla e poi la campagna del negozio di libri Corre Cutia si mostra in tutta la sua simpatia. Il copy recita: “Storie appassionanti.”   Certo, a voler fare i pignoli, l’immagine potrebbe anche dirla tutta sulla quota di mercato del bookstore. Chissà se ci hanno pensato.   via