Legambiente lancia la campagna dell’estate #usaegettanograzie per contrastare l’usa & getta monouso in plastica, il principale rifiuto sulle spiagge italiane.
L’idea creativa alla base della campagna è l’esagerazione, trattata lateralmente nella comunicazione con delle ironiche iperboli, proprio per facilitare il passaggio del concetto e trasmettere la reale dimensione del problema.
La campagna, on air per tutta l’estate, si compone di stampa, web e flash mob … anzi “trash mob”, come il primo già realizzato sulla spiaggia del Mediterranea di Ostia, in occasione dell’arrivo a Roma della Goletta Verde, la storica imbarcazione ambientalista che naviga ogni estate per combattere i “nemici del mare”. Tra lo stupore dei bagnanti sono infatti comparsi in spiaggia enormi stoviglie (un piatto, posate, una bottiglia e una mega cannuccia), per sottolineare e far riflettere sul concetto di “esagerato”.
Punto nevralgico di tutta la campagna è la landing page usaegettanograzie.it in cui è possibile “impegnarsi” simbolicamente a ridurre il proprio impatto, ma anche comprare la speciale borraccia in vetro firmata Legambiente prodotta per l’occasione.
Credits
Responsabile comunicazione Legambiente: Serena Carpentieri
Responsabile ufficio Stampa Legambiente: Luigi Colombo
Copywriter: Piero Fittipaldi
Art Director: Nicola Cozzolino