Un po' per gioco e un po' per passione, andiamo avanti dal 2006 riflettendo sul bombardamento mediatico, segnalando iniziative cuoriose, divertenti o interessanti e discutendo su temi di comunicazione pubblicitaria.
Oceania
Michael Phelps per Under Armour

Michael Phelps per Under Armour

Poche, pochissime parole per questa campagna UNDER ARMOUR che vede come testimonial Michael Phelps.   thanks to Stefano
Unicef salva un bambino con il potere dei 5 centesimi

Unicef salva un bambino con il potere dei 5 centesimi

Bella l’idea e ottima la realizzazione della campagna di Unicef per la raccolta fondi australiana: La campagna è opera dell’agenzia Iris di Sydney
Un sottobottiglia contro la violenza domestica

Un sottobottiglia contro la violenza domestica

Per sensibilizzare agli effetti dell’alcol all’interno del nucleo familiare, l’organizzazione Safer Homes in NZ Everyday ha realizzato in Nuova Zelanda dei sottobottiglia sensibili alla variazione termica della birra. Poggiando la bottiglia fredda sul talloncino di cartone, l’occhio del soggetto raffigurato si colora di nero: Che ne pensate di questa iniziativa? via
Bolle di sapone e flatulenza

Bolle di sapone e flatulenza

Questa campagna firmata dalla JWT di Sydney per Mylanta, farmaco contro la flatulenza, è semplicemente favolosa: Avete notato lo sguardo del bambino? via  
Passeggiata naturalistica nell'aeroporto di Auckland

Passeggiata naturalistica nell’aeroporto di Auckland

In  occasione della prima mondiale del film “The Hobbit An Unexpected Journey“, l’agenzia Whybin TBWA di Auckland ha rivestito un lungo corridoio dell’Auckland International Airport per conto del Tourism NZ. Un’installazione lenticolare di 23 metri ha accolto star internazionali, media, fans e viaggiatori mostrando loro le meraviglie naturalistiche della Nuova Zelanda. Circa 70.000 persone hanno...
Dove: parliamo di immagini

Dove: parliamo di immagini

Negli anni Dove si è resa nota per la sua scelta in controtendenza in termini di comunicazione. Ha infatti scelto di utilizzare testimonial normalissime, non modelle o attrici, ma ragazze dalle forme normali o morbide che potessero rappresentare la “Real beauty” (o bellezza autentica come è stato declinato il concetto in Italia) E’ celebre la...
Prima e dopo

Prima e dopo

Ci vuole un po’ per capirlo, ma quest’annuncio sviluppato dall’agenzia neozelandese Fioo per promuovere l’attività di un’azienda che si occupa di Search Engine Optimization è molto intelligente. Non trovate?   via  
La severa stretta Australiana contro il fumo

La severa stretta Australiana contro il fumo

Di recente in Australia è stata introdotta una nuova normativa per la lotta al tabagismo. I pacchetti di sigarette, infatti, dovranno essere praticamente tutti uguali, senza loghi e con la marca del produttore scritta con lo stesso font del messaggio dedicato ai rischi del fumo. Tale messaggio dovrà coprire il 75% della parte anteriore ed...
La fine del topo

La fine del topo

Quanto spesso, guardando un topo o un criceto, vi siete chiesti perché mai un animale avrebbe dovuto correre all’impazzata dentro una ruota di plastica? Beh, se la vostra risposta è stata “Non è intelligente come noi”, forse vi ricrederete guardando il video che segue.   via
L'advertising nel mondo secondo Nielsen

L’advertising nel mondo secondo Nielsen

Il report trimestrale di Nielsen rivela che la spesa pubblicitaria mondiale del secondo semestre 2012 è cresciuta del 2,4% rispetto allo stesso periodo del 2011. In particolare, a trainare il trend positivo sono il Medio Oriente e l’Africa e la crescita maggiore è nel settore radiofonico. L’europa, invece ha registrato un decremento del 3,8% dovuto...
New Zealand Herald

New Zealand Herald

Sembra un lavoro attento di post produzione, invece a quanto pare si è trattato di un vero e proprio lavoro di stampa sviluppato dalla DraftFCB di Auckland per i 150 anni del New Zealand Herald.   Un lavoro corposo ma molto interessante che veicola attraverso il web e le tecnologie moderne, un messaggio impresso su carta...
Non c'è pudore che regga di fronte al "gratis"!

Non c’è pudore che regga di fronte al “gratis”!

Cosa si è disposti a fare per avere un campione omaggio di un qualsiasi tipo? L’ennesima dimostrazione dell’appeal del “gratis” arriva dallo snack australiano Fantastic che per promuovere il gusto Fantastic Delites ha posizionato questo distributore automatico in piazza: Carino, vero? Se volete giocare anche voi potete farlo sul sito!