Un po' per gioco e un po' per passione, andiamo avanti dal 2006 riflettendo sul bombardamento mediatico, segnalando iniziative cuoriose, divertenti o interessanti e discutendo su temi di comunicazione pubblicitaria.
Europa
Jupiler: Les Italiens...

Jupiler: Les Italiens…

  Non ha portato molto bene alla nazionale Belga il visual che la birra Jupiler ha preparato in occasione della prima partita dei mondiali. Al grido di “Gli Italiani si esprimono con le mani, noi con i piedi” i diavoli rossi sono scesi in campi ebbri di entusiasmo. Come siano tornati negli spogliatoi… beh… lo...
Kalenji: sport e cibo, si può.

Kalenji: sport e cibo, si può.

La visione del brand dedicato al running di Decathlon, Kalenji, è sintetizzata del payoff: Don’t live to run. Run to live. Fedele a quest’idea, il marchio ha sviluppato, con la consulenza dell’agenzia Rosapark, un’iniziativa che mette asseieme due passioni apparentemente in contrasto: cibo e sport. Come? Questo video vi spiegherà il tutto:     via
StarOfService: il marketplace online europeo che sfida l’America

StarOfService: il marketplace online europeo che sfida l’America

Prendi il modello di business americano di Thumbtack per dominare il mercato dei servizi e replicalo in Europa. Aggiungi 1,5 milioni di euro in due round di finanziamenti provenienti dai fondatori di BlaBlaCar, Frédéric Mazzella e Francis Nappez, l’ex dirigente di eBay e mobile.de Ralph Werner, l’ex CEO di Fotolia Oleg Tscheltzoff, Point 3 Capital...
Michael Phelps per Under Armour

Michael Phelps per Under Armour

Poche, pochissime parole per questa campagna UNDER ARMOUR che vede come testimonial Michael Phelps.   thanks to Stefano
McDonald's: un visore nella confezione dell'Happy Meal

McDonald’s: un visore nella confezione dell’Happy Meal

Riutilizzare il riutilizzabile. E’ questa l’idea alla base di un progetto sviluppato da McDonald’s che punta al riutilizzo delle scatole dell’Happy Meal. Il video di seguito mostra come l’azienda starebbe puntando a trasformare le confezioni del pasto dedicato ai più piccoli, in dei visori adatti alla realtà virtuale ed ai video 360°.   Un’idea non...
Canal+

Canal+

Molto carino lo spot sviluppato da Canal+. Godetevelo di seguito.
Renault: davvero conta l'autonomia?

Renault: davvero conta l’autonomia?

Promuovere la serenità di marcia su una vettura, parlando di capienza del serbatoio come ha fatto la Publicis in Svizzera per bocca di Renault, ci sembra quantomeno anacronistico. Un concetto risalente agli anni 80/90, quando invece oggi le tematiche importanti sono legate ai consumi ed alle conseguenti emissioni dei motori tradizionali. Tra l’altro questa campagna è...
Pooface

Pooface

Si chiama “Pooface”, ed è la campagna ideata dalla Saatchi & Saatchi di Londra per promuovere le salviette umidificate Pampers. 60 secondi di espressioni concentrate, poi soddisfatte, di bambini intenti a fare ciò che meglio riesce loro, oltre a mangiare e dormire. Il tutto in HD e slow motion.     Geniale non trovate? thanks...
Uno sguardo per sensibilizzare

Uno sguardo per sensibilizzare

L’agenzia francese Rosapark ha creato per l’associazione Innocence en Danger questa campagna per sensibilizzare sul tema degli abusi sessuali sui minori. E lo sguardo di questi bambini dice davvero tutto. via
Hasbro fa sul serio con il Monopoly

Hasbro fa sul serio con il Monopoly

  Ha del geniale l’idea della Hasbro, che in occasione dell’ottantesimo anno dall’uscita in Francia del Monopoly ha pensato di produrre 80 scatole in edizione limitata con soldi veri al posto delle banconote finte. 69 scatole avranno quindi cinque banconote da 10 euro e cinque da 20 euro. 10 scatole conterranno cinque banconote da 20...
Dove: Love your curls

Dove: Love your curls

Continua senza smentirsi mai la filosofia comunicativa di Dove, che punta decisa verso l’autoaccettazione riportando l’immaginario femminile con i piedi per terra. Si può quindi essere belle anche senza trucco, si può essere belle anche con qualche chilo in più, e si può essere belle anche se i propri capelli non sono esattamente come li...
Be Share Aware, una campagna per i giovanissimi in Rete

Be Share Aware, una campagna per i giovanissimi in Rete

Il rapporto dei giovanissimi con il web è pericoloso. Per sensibilizzare alla questione, la Leo Burnett di Londra ha realizzato per la NSPCC una campagna rivolta al target 8-12 composta di due video e un sito web, Share Aware, che illustra ai genitori le pericolosità di giochi, app e social media più usati dai ragazzi. via